Terra del Salento

Spirito contadino

  • Zuppetta di legumi e 5 cereali con mugnoli di campo bio
  • Insalata di puntarelle, acciughe,capperi e pecorino
  • Puntarelle croccanti con capperi e stracciatella d’Andria
  • Catalogna in casseruola con caciocavallo
  • Selezione di verdure selvatiche di campo: mugnoli , cicoria, marasciuoli
  • Cime di rapa ‘nfucate o saltate con aglio, olio e peperoncino
  • Tris di verdure pugliesi: catalogna, cime di rapa, broccoli
  • Patate fritte o al forno

I latticini del casaro pugliese

  • Burrata di Andria con Friscous alla Curcuma e pomodorini confit
  • Mozzarella di Bufala o Bufala Affumicata di Battipaglia
  • Misto latticini della tradizione Puglia e Campania
  • Caprese con mozzarella di Bufala
  • Stracciatella con frisa integrale e pomodorini essicati

Antipasti

  • Il nostro Buffet di gastronomia tipica Salentina (s. q.) minimo
  • Frisa integrale con pomodorini schiattarisciati
  • Sapori del contadino: Capocollo, Caciocavallo, carciofini minx2 cad
  • Selezione di sottoli artigianali “I Contadini”
  • Frittino misto (Pittule, Crocchette di patate e crocchette di carne)

Le nostre paste

  • Caserecci d’orzo con pomodoro e stracciatella d’Andria
  • Scurtigghiata (purè di fave, cicoria e pancotto)
  • Orecchiette con cime di rape, acciughe e pecorino
  • Zuppa di fave e cicoria selvatica del Salento (come da tradizione)
  • Paccheri di Gragnano con salsiccia, carciofi e pomodorini

Le nostre carni

  • Ossobuco con risotto
  • Cotoletta alla milanese (maiale) con pomodorini confit e rucola
  • Filetto di manzo alla griglia o pepe verde
  • Tartare di manzo completa tipica del Salento (pomodorini confit, caciori, salsa agrodolce)
  • Tagliata di controfiletto con carciofi e pepe verde

Scopri anche gli altri menu

RIAD YACOUT

Un locale unico di stile magrebino dove l’atmosfera i rituali e il cibo ti portano in Oriente.

TERRA D’OTRANTO

Amore per la tradizione e materie prime che arrivano direttamente dal Salento.

CASA NOSCIA

La tradizione della cucina pugliese nel cuore di Gallipoli di fronte allo storico Frantoio Ipogeo del 1600.